username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dormi e riposa

Dormi e riposa il
tempo che credi

dormi e riposa il
tempo che chiedi
Quelli che vedi sono i ciliegi
fioriscono ora poi se ne andranno

Su questa collina le lacrime
corrono veloci verso la valle

Su questa collina
sono troppe le croci
che io chiamo per nome

Dormi e riposa il
tempo che credi

dormi e riposa il
tempo che chiedi

Di ricordare sento il bisogno
di ricordarmi che sono sveglio

altro non stringo nelle mie mani
solo speranze di sogni e domani

Come un randagio
dormo per strada
in strada mangio

mangio illusioni scartate
prese distratto ad altri distratti

Dormi e riposa il
tempo che credi

dormi e riposa il
tempo che chiedi
Se fossi più vivo
se fossi più bravo
comparirei a tenerti il viso
a stringerti il cuore
a distillarne pace per gli occhi

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 06/05/2011 14:03
    una triste ninna nanna... un'esortazione malinconicaa ma bella Giorgio Bravo
    votato
  • marilena il 22/08/2010 15:09
    apprezzo molto il verso : distillare pace per i tuoi occhi, avverto il ritmo di una cantilena che può essere interessante se perfezionato, bei tentativi comunque!
  • Antonietta Mennitti il 08/07/2010 08:57
    Intensa!
  • Samuele Scagliarini il 26/10/2009 13:25
    Mi piace molto!
  • Anonimo il 23/10/2009 17:44
    bella
  • giorgio rossi il 23/02/2009 07:53
    sei troppo buono...
  • le fabbriche dismesse il 22/02/2009 20:27
    È una poesia bellissima, e tu sei bravissimo... li occhi con cui vedi il mondo non sono molto diversi dai miei.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0