accedi   |   crea nuovo account

Ascetica lacrima

I miei occhi
persi nel nulla

lacrimando un’ascetica
lacrima d’Amore

infrangono la Notte
in frange corporee di Cuore

le nostre mani solitarie s’incontrano
annodando trepidamente le Ore a venire

nel fluorescente stridore d’oro di questo luccicore

il tutto s’incendia ciecamente in un meraviglioso raggio di Sole

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 16/02/2009 10:10
    È veramente stupeda Vincenzo. Con la scrittura "piramidale" cosa vuoi intendere davvero?
  • Attanasio D'Agostino il 15/02/2009 19:50
    Nelle parole una lacrima
    sulla piramide di parole,
    bella, un caro saluto da Tanà.
  • Anna G. Mormina il 15/02/2009 17:09
    Una lacrima d’Amore incendiata, asciugata da un meraviglioso raggio di Sole...
    ... bellissima! :o*
  • Anonimo il 15/02/2009 16:38
    bellissima con la B maiuscola ciao salva

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0