accedi   |   crea nuovo account

L'uguaglianza

Amico benvenuto in questo posto
stai pure comodo e lascia ogni pensiero
potrà sembrarti forse un luogo austero
ma avrai un biglietto senza sovra costo

che a ognuno di noi tutti è stato imposto
che sia locale oppure forestiero
e la tua pelle di colore nero
giriamo sullo stesso girarrosto

perché siam gocce di una sola brina
avrai per questo l'ombra di un cipresso
e la tranquillità di una collina

pazienza se ti sentirai un po oppresso
rinchiuso come dentro una cabina
non è questa una sala da congresso.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • augusto picci il 04/03/2009 20:15
    Grazie Riccardo.
  • augusto picci il 04/03/2009 20:12
    Grazie Tania il tuo è un bellissimo complimento.
  • tanya belletti il 04/03/2009 16:06
    ho letto i tuoi sonetti.. vorrei averli scritti io!! grazie
  • Riccardo Brumana il 25/02/2009 22:26
    carina, ti consiglierei di non dividere le strofe durante un discorso ma di attendere un punto, altrimenti non ha molto senso la suddivisione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0