username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un mare d'amore

Cara
i tumulti di un mare forza sette,
ha sussurrato tra sordi rumori
e tra rumori forti,
l’amore che ho per te,
con la forza di un nuovo suono.

Ma ora che il mare,
specialmente guardato all’alba,
mentre nasce il sole che abbaglia.
Vedi la linea dell’orizzonte
ferma, calma, piatta.
Non capisci quanto ti amo.

Pensa,
quel mare che ti sembra
immenso,
senza soluzioni di continuità.
È solo apparenza.

L’acqua che si vede
non è che una minima quantità.

Sotto la superficie,
ce n’è molta di più,
come il mio amore.
Buon S. Valentino.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Salvatore Ferranti il 20/10/2009 08:54
    bella dedica...
  • Anonimo il 11/02/2009 19:15
    Tutta l'acqua dell'universo non basta.
  • Kiara Luna il 11/02/2009 14:50
    Una lettera d'amore ma... poco poetica.
  • Giuseppe De Paolis il 09/02/2009 17:41
    vuota
  • Sandrino Aquilani il 09/02/2009 10:31
    Un augurio accompagnato per mano dal sentimento. Complimenti.
  • Fabio Mancini il 09/02/2009 07:20
    Apprezzo la qualità del tuo pensiero, ma la forma poetica non può essere improvvisata. Migliorabile la forma. Fabio.
  • loretta margherita citarei il 08/02/2009 06:36
    molto romantica
  • Donato Delfin8 il 07/02/2009 23:28
    C'è un buon sentimento ma forse a parer mio troppa razionalità. a presto
  • Anonimo il 07/02/2009 03:27
    Infine dopo tanta acqua, c'è un cuore sicuro e innamorato.
  • claudia checchi il 06/02/2009 20:56
    devo dire che mi piace.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0