PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Illusione

Ridere del piacere intenso di sentirsi amati...
Il ritorno di un'illusione,
il cuore che vi si immerge, sempre più.
Desiderare che lo scorrere delle lancette si fermi.
Quale dolce dolore:
piangere e guardare allo specchio i propri occhi;
mai sono stati più belli.
E ti perdi nella loro immensità, un mare di dolore,
arrivando fino ai ricordi che un tempo sopprimevi.
Perdermi nei tuoi occhi, non ha senso...
Ricordare le nostre mani unite,
un sentimento nuovo che vorresti dimenticare.
Il sapore delle lacrime sulle labbra...
Ogni perla salata è corraggio acquistato di dire "NO",
ad un sogno confuso.
Piangere, nel letto la sera...
notte nera.
Cercavo, cerco, la felicità,
ma non la tristezza di un sogno che
muore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • mariantonietta arces il 07/04/2009 18:53
    amore ormai lontano
  • Anonimo il 11/02/2009 23:47
    Cercavo, cerco, la felicità.
  • loretta margherita citarei il 10/02/2009 20:25
    la forma lascia a desiderare ma ti comprendo forse per aver vissuto un'esperienza simile
  • Giuseppe De Paolis il 10/02/2009 12:34
    non mi convince
  • Sandrino Aquilani il 09/02/2009 12:22
    Chi ama si espone al rischio di soffrire, a una malattia che per la guarigione non trova farmaci efficaci. Amare e soffrire facciamo tutto noi. Auguri.
  • Fabio Mancini il 09/02/2009 11:13
    Carina. Fabio.
  • Attanasio D'Agostino il 08/02/2009 21:33
    L'illusione conduce ad una triste realtà ...
    la tristezza di un sogno che muore

    "Amare" si traduce "Servire"

    sembra una storia vera,
    un caro saluto da Tanà.
  • Aedo il 06/02/2009 20:36
    L'illusione equivale all'eternità: nel momento in cui si ama, tutto sembra possibile e l'estasi appare a un passo. Poi tutto viene assorbito dal tempo che scorre...
    Poesia molto bella, che trasmette autentiche emozioni. Forse io avrei eliminato i versi n. 14 e 15, che, a mio parere, appesantiscono la musicalità della composizione. Bravissima!!!!
    Ignazio
  • Donato Delfin8 il 06/02/2009 00:30
    Sentita ma non mi convince la forma poetica. a presto
  • Marcelllo Barbuscio il 05/02/2009 19:13
    Quando costruiamo una così bella illusione... non può essere solo immaginazione. Vorremmo o abbiamo avuto o stiamo per perdere un amore che per noi rappresenta la vita o addirittura di più. Il sogno confuso dovrebbe essere qualcosa che la tua razionalità ti ha fatto vedere nella persona di cui vorresti l'amore (e vorresti donarglielo) e che forse ti sei convinta che sol perchè è amore tutto debba essergli concesso?? No, non si può... ed allora si dice no, si piange... ma si potrebbe anche piangere peggio. Scritta in modo molto coinvolgente... brava brava.
  • Anonimo il 05/02/2009 15:56
    Vero è, nulla è più bello del sentirsi amati,
    nulla è più doloroso del sentirsi traditi. Bellissima composizione.
    Fonte nuova e fresca per la mia sete nel leggere
  • Kiara Luna il 05/02/2009 14:59
    Il tuo sogno che muore è candido come il tuo giovane cuore, che si rafforzerà continuando a battere e ad amare... lo stile può migliorare anch'esso e ci riuscirai, perchè la poesia è nel cuore e non nella penna..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0