accedi   |   crea nuovo account

A testa china

A testa china
la pelle all'apparenza

cedo ai suoi bisogni
alla fiamma della voglia

è seta rossa
stagliata in falce
a cadenzate lune.

È precipizio a polsi tesi
è corda che mi stringe

elogio
e doloroso sacrificio

di rami spogli
e oro intenso.

A lui che incenerisce il cuore
di bocca rivelata
di volontà respinta.

Lui
amante dei mandorli in fiore.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • bruno saetta il 26/08/2008 19:08
    Bellissima, si sente un'intensa sofferenza di fondo, ma che da qualcosa di positivo.
  • celeste il 09/02/2007 17:07
    Sofferta, intensa, ma piena di
    quella forza e di quell'intuito che solo una donna può avere
  • Tiziano Romeo il 08/01/2007 18:15
    fortunato...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0