PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

‘O trimmuliccio

‘O trimmuliccio me piglia quanno è sera
quanno sulo sto affacciato ‘a sto balcone
quanno passa cantando nu guaglione
quanno scenne a luna ‘ncopp o mare
‘O trimmuliccio me piglia quanno è notte
quanno rurmenne me ne stong dint ‘o lietto
‘e me sonno ‘a sto criature piccirillo e bell assaie
ca pazziann me sorride e m’accarezz
‘O trimmuliccio me piglia quanno è juorne
‘o sole nasce e appiccia ‘o munne
quanno a faccia toje m’arricorda o mare
quanno m’astrigne ‘mpiette e me dice caro

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Nico Posillipo il 02/08/2013 18:49
    o trimmuliccio me venuto quando ho letto questa bella poesia
  • armando pascale il 01/11/2006 15:37
    paisà si fantastiche

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0