PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Alibi vitale

Sopracciglia dolcemente
ricurve sul viso
diramano,
al pulsare delle tempie,
l’intimo grondante disgusto.

La voce
sommersa dalle parole
di inerme supplica
è già lacrima
nel tempio delle vergini
per l’insensata infamia..
Sconosciuto desiderio
naufraga mortalmente
nelle sensazioni svilite
dall’ imposto sfregio
che umilia la femminilità,
strappa la giovinezza,
sconvolge l’innocenza,
e degrada nel dolore
l’atteso amoroso pathos
dei gesti iniziatori..

È alibi per la violenza
addobbarsi di melliflui sorrisi…
il dopo è sopraffazione,
sfida di potere,
stramaledetto giogo
sulla fragilità indifesa…

Alibi vitale
è allora fremere, in ogni fibra,
d’odio e morte
per cacciare dalla pelle,
dai solchi della mente,
dalle membra strette a sé
ogni traccia di orrore,
ogni respiro invadente il proprio,
ogni gemito…
Impressa l’indelebile brama
di vendetta
che taciti l’infinito urlo angosciato
dell’anima
nel precipizio della violata intimità.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Kiara Luna il 18/02/2009 18:30
    Impossibile forse neanche immaginarlo senza averlo subito... eppure questi versi son tutte le grida della vita violata... Bellissima quanto terribile Mariella...
  • augusto villa il 16/02/2009 16:09
    Bravissima Mariella!... È impossibile dire cio' che una donna prova in certe situazioni... Anche chi subisce queste violenze... non sarebbe in grado di esternare tuttoquanto... Tu ci sei andata molto vicina!... Complimenti dunque!!!.. Ciaoooo!!!
  • Rodica Vasiliu il 16/02/2009 14:46
    In questi giorni, quando la violenza verso le donne è diventata insopportabile, questa tua bellissima poesia diventa anche un manifesto;quello di tutte noi che hanno subito qualunque violazione, carnale e non solo... R

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0