PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ritorno in Sicilia

La consapevolezza dell’autunno incipiente
forgia i miei pensieri
e assurda diviene la ricerca del sole che ancora mi colora la pelle.
Il mare, ormai grigio perde il suo incanto
e la magia del suo moto perpetuo scompare

Piove,
non solo dal cielo,
quanti gli autunni che ho trascorso
e quanti ancora con te amor mio,
ti guardo e mi guardi.

In questo autunno piovoso che senso ha il restare
aggrappati ad una idea di vita passata?
Che senso vi è nell’inutilità delle conseguenze?
Se il passato forgia il futuro,
ci guardiamo e all’improvviso abbiamo capito.

Mi guardi e io ti guardo,
sorridi e io sorrido
In questo autunno incipiente
che ormai vediamo lontano,
ci amiamo sotto un sole Siciliano.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Rodica Vasiliu il 16/02/2009 14:34
    Sicilia è bella in ogni stagione. Ma quando si ama è meravigliosa!
    Ciao! R

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0