accedi   |   crea nuovo account

Ritorno a Ilio II (arrivano gli Achei)

Il ratto d’Elena
dal Priame compiuto
occorre vendicare.

Alle ampie porte Scee
delle possenti mura
s’accamperan l’opliti.

Sull’onda i neri legni
compagni degli Atridi
nascondon l’orizzonte.

Il fiero Menelao
lo sguardo al mare fisso
all’agone s’appresta.

Indossa gli schinieri
imbraccia già la lancia
e l’elmo con le corna.

Cipiglio fiero il suo
e quando terra avvista
eleva al cielo un grido…
…Troia!

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 17/02/2009 19:46
    È bellissima... mi ha divertito moltissimo ed è sintomo di una cultura che invidio.. mes compliments... bracò.
  • Vincenzo Capitanucci il 17/02/2009 00:46
    Credo che Elena era ben stufa di Menelao... e Troia... era un punto chiave del commercio internazionale... ma non distruggiamo i miti... con gli occhi di oggi...

    Molto bella.. piaciuta molto... Marcello... grazie...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0