PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eroi

Spranghe insanguinate,
fredde mani gelide sull'asfalto,
niente resta se non sgomento,
scusate no. Eroi.

Opinioni errate,
un'altra realtà vista dall'alto,
un utile intervento
di questi nostri eroi.

Eroi, così li chiamano.
Bestialità liberata nella notte.

Mattatori che non amano
se non la giungla, le botte.

Spranghe insanguinate ed un concittadino morto.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Michele palermo il 10/04/2009 16:48
    Non era riferito a quegli ultimi eventi... mi rendo conto ora di avervi racchiuso il comportamento e non il caso specifico... da condannare è difatti il comportamento!
  • Michele palermo il 29/03/2009 20:33
    Infatti il servizio tv è stato l'inizio di una serie di riflessioni... che son sfociate in queste righe. Si.. si applica a molteplici situazioni!
  • Giovanni Conti il 29/03/2009 20:31
    Io ho pensato più ai manifestanti rissosi, agli ultras che sono più guerriglieri che tifosi... Si applica a tanti casi. tantissimi. Ciao!
  • Michele palermo il 29/03/2009 20:27
    Grazie a tutti... avevo appena seguito uno dei più ottimistici servizi tv sui maltrattamenti e sulle aggressioni ad immigrati.
  • Giovanni Conti il 29/03/2009 19:50
    Molto bella, sia per la forma, sia per il contenuto! Ciao!
  • IGNAZIO AMICO il 01/03/2009 01:10
    Gagliarda, per il tema affrontato, lo stile, il tono deciso che denota rabbia e sdegno.
    Molto apprezzata. Bravo
  • Camillo Cantagallo il 25/02/2009 01:23
    Molto Bella!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0