accedi   |   crea nuovo account

Il trenino dell’Amore in pittorici misteri e non

Fischia fumi a carbonelle
il trenino sballottando sognanti astratti
mentre si arrampica concretamente sulle vette della mente

avanza serpeggiando su un unico predestinato viaggio in celeste binario

i suoi vagoni hanno pennelli arcobaleno
lo seguono liberamente ondeggiando

dipingendo nella bianca tela del cielo
macchie d’olio trasudanti Amori

fra due adorabili nubi in ciuf ciuffi d’erba trascendentali

Tramonta uno splendido sole espressionista attraversando l’attimo
galleria nel museo della notte

Da-lì nacque il magico surrealismo onirico del beneamato Max Theon

La metafisica bussa fantasticamente alle inesistenti vuote porte

in un bendato subliminale messaggio

chierichetto di messi fortunate

benedette in oro dalla Madre

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 18/02/2009 14:55
    Una grande maestria e dimestichezza
  • Anna G. Mormina il 17/02/2009 19:10
    '... i suoi vagoni hanno pennelli arcobaleno...'

    Un trenino da prendere al volo,... i suoi colori, i suoi messaggi d'Amore, sono benedetti...
    ... che voglia, di lasciarmi andare, di salire subito, su uno di quei vagoni!...
    ... trovo questa tua poesia, molto bella!... un forte abbraccio! : o*

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0