accedi   |   crea nuovo account

gatti randagi

Prezzemolo, aglio e cipolla
Si mette tutto dentro a un’ampolla
Che gira e s’inonda

Scrocchio e scricchiolo
lo zufolo s’ode
in tondo e si rode

Lancia la palla
Tira la fune
Che esce il marciume

Giro e rigiro il cucchiaio
nel nido, lo sento svuotare
è un gran cigolare

Carta e lampone si beve
e si muore

Mangia la pappa
Che la mamma ti da
non lasciare più che resti a metà

Che noia parlare con te
che hai fame
La cipolla è nel pane
Il fuoco nel mare

Lo vedi anche tu che ti butti giù?

L’ampolla riempie il fuoco demente
Il gatto si annoia sopra la stuoia
Alzati e gira la manopolina
C’è buio in cantina!

Ma quali affaracci ti spingono quà
Si vedono gli stracci bucati di là
Mi stai a guardare perchè ti fa male
che io non ho fame!
Osserva lo specchio
non vedi brillare
quell' occhio sul mare?

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • ELISA DURANTE il 25/01/2011 08:29
    Quando le streghe fanno sorridere. Molto carina!
  • Andrea Arvati il 05/03/2010 13:09
    molto brava, davvero
  • antonio castaldo il 03/04/2009 19:39
    è troppo bella. brava. kiss
  • Vincenzo Capitanucci il 18/02/2009 05:02
    Splendida... quattro gatti... accesi in cantina... brilla un occhio sul mare...

    Siiiiiiiiiii
  • Fernando Biondi il 17/02/2009 21:55
    quasi una filastrocca, molto molto bella ciao Fernando
  • Anonimo il 17/02/2009 17:36
    Carina. Sembra quasi uno di quei contro-incantesimi di magia, da usare all'occorrenza...
    Con simpatia
    Contessa Lara
  • michela zanarella il 17/02/2009 15:37
    particolare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0