PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ma sono uomini?

Piccoli grandi mostri
figli anche loro di
un padre e di una madre,
si aggirano per strada,
di notte di giorno
senza guardarsi intorno,
picchiano, violentano, stuprano,
senza pietà, senza dignità
donne di ogni età,
e pensar che dovrebbe essere amore,
ma dov’è, ma cos’è l’amore
nella loro testa, nel loro cuore?
Non c’è etica, non c’è morale
nemmeno la più bestiale,
che li possa giustificare,
perché non c’è animale
nemmeno il più feroce, che lo fa!
Quale pena, quale condanna,
giustizia potrà far?
Son piccoli grandi mostri
figli partoriti
da questa società,
dove la guerra è pace,
la violenza è quasi amore
ed è cultura
il sopruso e la disonestà.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Alessio il 31/01/2014 17:38
    purtroppo le cose stanno così, impegniamoci a migliorale!
  • marco zanonzini il 08/09/2009 17:39
    Conoscendoti non mi stupisco, so bene che persona sei. È sempre un piacere leggerti e riscoprire di volta in volta quanto bisogno hai di gridare al mondo la tua rabbia, paragonabile alla voglia d'amore che hai da dare. Sono non soltanto poesie ma perle di saggezza che ci fanno aprire gli occhi un po' di più, peccato che spesso ci scordiamo di quanto bello ssarebbe non dover commentare certe verità. Grazie Fernando per quello che scrivi e per avere come Amico una persona come te. Marco
  • laura cuppone il 13/03/2009 22:52
    non lo sono
    dentro
    quindi nemmeno più
    fuori..

    ciao fernando
    Laura
  • Fernando Biondi il 23/02/2009 21:09
    grazie Claudia per il tuo commento, un abbraccio Fernando
  • claudia checchi il 22/02/2009 22:30
    vero Fernando viviamo in una società dove non esiste più la dignità e più nessun
    valore dove non siamo sicuri in nessun luogo... con amicizia Claudia..
  • giampietro habeler il 20/02/2009 17:39
    Sembra quasi che gli insegnamenti della Bibbia non siano più validi, come se fosse sotto accusa il padre eterno e le sue tavole!
  • Rodica Vasiliu il 19/02/2009 11:23
    Purtroppo hai tanta ragione in quello che dici... Mi fa male il cuore sentendo ogni giorno parlare di tanta crudeltà e bestialità che ci circonda!! Perché non possiamo cambiare questo incubo di società? Bravissimo!!
  • Cinzia Gargiulo il 18/02/2009 10:57
    Sono fiera di aver portato in questo sito alcune perle, Dado Biondi, Fabio Mancini e Marcello Barbuscio sono mie "scoperte"... , bravi poeti e belle persone.
    Un bacio a tutti...
  • Kiara Luna il 18/02/2009 10:17
    Piccoli mostri partoriti da questa società.. che alla fine li giustifica, chiudendo gli occhi per non vedere, non avendo la forza di dare la giusta punizione.
    Tristemente e atrocemente realistica Fernando, grazie di far parte di questo sito, dove emergono i fiori più belli di questa umanità.
    AnnaKiara
  • Fernando Biondi il 18/02/2009 08:43
    caro gianpietro, come far fronte a questa catastrofe sociale, purtroppo non te lo so dire, dal momento, che nemmeno la legge, la giustizia forse agisce come dovrebbe, comunque grazie per avermi letto, ciao Fernando
  • giampietro habeler il 18/02/2009 07:46
    Tutto vero, anzi verissimo:come possiamo far fronte a questa catastrofe sociale? Scrivendo poesie lo facciamo sapere.. che già si sa.. e poi?!
  • Vincenzo Capitanucci il 18/02/2009 04:50
    Figli... completamente perduti... partoriti... da questo incubo di Società... e troppo spesso abbandonati.. al vuoto di loro stessi...

    Bravissimo Fernando...
  • Cinzia Gargiulo il 17/02/2009 23:43
    Poesia forte su un tema scottante..."Figli anche loro di un padre e di una madre"... Deve essere tremendo avere per figli dei mostri eppure spesso i genitori giustificano le mostruosità dei figli... Lo stato dovrebbe condannare seriamente chi commette queste atrocità ma i genitori dovrebbero tornare ad essere tali ed insegnare ai figli che esiste una differenza tra il bene e il male perchè oggi i ragazzi crescono credendo che tutto è consentito e sapendo di essere sempre protetti anche quando fanno le cose peggiori. Purtroppo lo vedo quotidianamente nel lavoro che faccio...
    Una poesia che offre molti spunti di riflessione, bravo!
    Un bacio...
  • Fernando Biondi il 17/02/2009 21:58
    grazie delle parole amico mio Fernando
  • Marcelllo Barbuscio il 17/02/2009 21:55
    È tutto un'orrore... ed anche la giustizia sembra averne paura, tanto che non li condannano per come meriterebbero. La tua, caro amico mio, è una denuncia delle persone oneste a cui si sta tentendo una trappola perchè diventino disoneste come i loro carnefici; e speriamo che non accada. Una saluto dal tuo amico Marcello
  • Fernando Biondi il 17/02/2009 21:27
    grazie per il commento, anche se penso che chi ha il potere tutto fa tranne che riflettere, scusa per la mia scarsissima fiducia in coloro... ciao a presto Fernando
  • Anonimo il 17/02/2009 20:59
    "son piccoli grandi mostri... figli partoriti da questa società, dove la guerra è pace..." purtroppo è realtà.
    Parole vere che dovrebbero far riflettere soprattutto chi ha il potere.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0