accedi   |   crea nuovo account

Blu respirare...

In questa morbida,
Vellutata,
Frescura

Nera,
Dolce,
Pungente
Notte

In questa pace
Senza pace
Dell’assurdo
Del vivere,

In questo lambire
Rive,
Bagnarle,
Sentirne l’onda

Sentire pietra,
Sentire ali

In questo angolo,
Strada e porta
E stanza
E filo invisibile

In questa sempiterna sfera del
Mai perenne esistere


Colmo la mia coppa
Del succo dell’essenza
Di me, che da te
Grondo,
Di te, che da me
Scorri

Realizzo nell’incomprensibile
La sorte del non decidere,
E incontro il sempre
Nello specchio
Del Blu respirare

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • augusto villa il 02/04/2014 23:26
    L ho riletta... e confermo... proprio bella!
  • Anonimo il 02/04/2014 10:59
    È una notte attiva-inattiva sempre a caccia dell'incomprensibile pari al buio assolutamente non localizzabile neanche e per i pensieri più profondi. È espressa soprattutto una grande delusione complessiva derivante dal problema dell'inaccessibile.
  • laura cuppone il 19/02/2009 19:08
    che bello... andare.. tornare... come onda riscoprire
    amici
    mai andati.. mai tornati
    come riva...

    grazie!

    Laura
  • manuela giorda il 19/02/2009 12:20
    Quanti pensieri, ansie e gioie può regalare la notte, siamo in continua ricerca del nostro essere che brama l'essenza dell'amare, del condividere, di attingere senza decidere, ma vivendo attimo per attimo in libertà i propri sentimenti in una notte di dolcezza e pace. Bellissima e profonda. Piaciuta molto! Un abbraccio Manu.
  • augusto villa il 18/02/2009 22:29
    Questa me la piazzo nei preferiti!... Cavoli... ma è bellissimaaaa!!!!
  • laura cuppone il 18/02/2009 20:31
    "se le mie labbra
    avessero il dono della parola
    non ci sarebbe scampo
    ... all'orecchio... capace d'ascoltare..."
    scusate... per l'autocitazione... ma é il ringraziamento per chi sa ascoltare il mio umile canto...

    un abbraccio grande

    Laura
  • Anonimo il 18/02/2009 16:09
    Mi perdo in questa notte morbida ed in questi versi sublimi!!!
  • Nicola Saracino il 18/02/2009 14:49
    .. nel non decidere... incontro il sempre... tante verità nascenti nel sottobosco abbandonato. Nicola
  • Dolce Sorriso il 18/02/2009 14:40
    bellissima la penultima strofa...
    piaciuta come sempre,
    non sono di parte sei tu che mi emozioni con
    la tua poesia
    tvb
    Anna
  • Anonimo il 18/02/2009 09:15
    Bellissima Laura.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0