username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Amore in volo

Dolce armonia il cinguettar d'un usignolo
a rallegrar li giorni vuoti del mio esser uomo,

arrivasti un dì sulla nuda pietra di una finestra,
passasti in un attimo il confine tra libertà e prigionia,

in un batter d'ali noncurante della mia presenza
ti avvicinasti alle poche briciole rimaste d'un pasto frugale.

Voltasti il capino come per dire " dai seguimi, la libertà ci aspetta",
spiccasti il volo, rapido e leggero,

sospeso nell'aria il tuo cinguettar soave risuonò nella stanza,
un pensier mi balenò d'improvviso,

" O Signore dammi due ali, che possa io volar via,
in questo azzurro infinito, libero da ogni pensiero,

alleggerisci il mio fardello sì pesante,
che possa raggiungere le più alte vette dell'amore assoluto,

come Tu ci hai insegnato, grazie per avermi mandato
questa meraviglia del creato, lasciami veleggiar con lui,

mi lascerò amare da Te senza condizione alcuna,
proprio come hai voluto col tuo sacrificio verso

quest'umanità poco riconoscente",
come d'incanto l'usignolo svanì,

svanirono le mie tristezze,
un 'aura di leggerezza m'invase l'anima.

Grazie Signore per essermi così vicino.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 03/06/2009 09:51
    Complimenti!
    Dolce armonia in versi... come il cinguettar d'un usignolo...
    emy..
  • cesare righi il 18/02/2009 10:27
    bella, dolce e musicale. Piaciuta
  • Vincenzo Capitanucci il 18/02/2009 09:56
    Un viaggio in volo... da Solo a Solo...

    Bellissima Maurizio... verso l'Amore Assoluto... in un Cielo azzurro... infinito...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0