PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Angeli bianchi

Il respiro della vita
ci sospinge
come brezza leggera
nei misteriosi mari
che vivono nei nostri futuri

Noi naviganti erranti
del tempo
immersi in un azzurro alieno
viaggiamo tra costellazioni
in un presente di ere ormai dimenticate

Vissi vivo di emozioni
e con un unico amore
mia compagna in questo errare
oh, quante gioie nei suoi occhi
e dei suoi sorrisi riempii lo spazio

Alito leggero ci sospinse
per qui giunger non stanchi
ma paghi di questo navigare
dove terre miraggio ormai ci lasciano
per spaziare con noi come Angeli Bianchi

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Hisaya il 25/02/2012 15:52
    bella la poesia, ma sopratutto il tema trattato! interessante!
  • Anonimo il 18/02/2009 21:10
    Bellissima.
  • cesare righi il 18/02/2009 21:10
    grazie sophie, quanta poesia in quel... bravò, mi ha riportato indietro nel tempo, quando una splendida ragazza, Katie mi aveva scelto
  • Vincenzo Capitanucci il 18/02/2009 21:06
    Bellissima Cesare... angeli bianchi... spuma d'onda... di mari futuri... dagli aliti leggeri...
  • Anonimo il 18/02/2009 20:42
    bellissima... molto ben scritta... ho dovuto rileggerla per apprezzarla in pieno... bravò

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0