username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

XXV Settembre

Il cielo si fa cupo,
le onde si inarcano,
mostrando bianchi frangenti;
l’acqua del cielo semina
e feconda l’acqua del mare,
la terra è lontana.
Il pensiero nasce triste,
il sorriso è scomparso,
il calore si è dissipato,
anche tu sei lontana.
All’improvviso,
un raggio di sole
fora le grigie nuvole,
sopra c’è scritto:
ti amo tanto……

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0