accedi   |   crea nuovo account

XII Settembre

Oggi ho investito un uccellino,
in autostrada, poverino,
non sono riuscito ad evitarlo,
sono stato il suo fato,
ma è duro interpretarlo.
Pure l’amore è soggetto al fato,
caduceo ti corrode come un tarlo
cosi’ quando è andato,
ti riduce come un povero bastardo.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Kiara Luna il 27/05/2009 11:59
    Potessi.. investirei volentieri quel bastardo del destino...
    Molto piaciuta nella sua amarezza.
  • laura cuppone il 25/05/2007 00:23
    ll caso, il destino chi lo sà... e tu come uccellino attonito e sconcertato, per amore muori tutto d'un fiato... ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0