accedi   |   crea nuovo account

L’istantaneo eterno in-solubile Amore

Solo un incantevole istante
apre le porte infinite dell'attimo
in una catena di sorrisi incantati

incatenando il futuro
nella libera magia
dell’innata gioia del vivere

Vivo ogni istante
in ultima istanza

Godendo la vita
pienamente
a piene mani

in un vuoto spazioso di mente

chiedendo il nulla vivendo al tutto

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anna G. Mormina il 20/02/2009 20:41
    ... resto contagiata dai sorrisi e da questa gioia!!!
    un bacioro! :o*
  • Polo Nord il 20/02/2009 19:02
    chiedendo il nulla vivendo al tutto.. geniale
  • Anonimo il 20/02/2009 17:33
    "chiedendo il nulla vivendo al tutto" Magnifico, tu e la poesia!
    Ciao
    COntessa Lara
  • cesare righi il 20/02/2009 14:12
    mi sovvien il verso del Poeta Orazio, caro Vincenzo: carpe diem quam minimum credula postero (è l'unica frase che conosco del latino, a parte le desinenze della rosa). Molto belli i tuoi versi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0