PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Penombra

Il buio entra nel mio cervello
in un lampo, veloce
particelle del passato resuscitano
momenti e situazioni riprendono
colore
la vita di persone inesistenti
ritorna,
subito
delineo i corpi
dipingo l'espressioni
creo le paure
sfregio i volti
e il risveglio di un giorno
trafigge la mia parte più debole
è risalito tutto troppo in fretta
ma in realta' non è tornato niente
li ho considerati in vita, niente
e anche la memoria, non da loro
un minimo di gloria...

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 05/08/2009 16:40
    Eppure.. il ricordo ritorna. Se son niente... non dovrebbero nemmeno tornare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0