accedi   |   crea nuovo account

Inutile

L'aria sembrava suonare, ferma
calma, noia pura e malinconia
l'errore vola intorno al lampadario
e fissarlo mi rende più inutile.
le finte ombre che nascono
disegnano i muri che piangono
l'infinita tristezza.
La puzza che esce da questi muri
mi trascina in un cesso di emozioni.
lo scarto fatale, che non voglio
rimane incastrato nei secondi del mio tempo.
Un' altro giorno è trascorso, gia' passato
ed è un'altra sconfitta in questa guerra continua,
perche' anche oggi le emozioni sono svanite
e rimango a compiangere momenti
di un secolo fa.

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 03/01/2014 10:31
    apprezzata.. complimenti.

2 commenti:

  • stefano manca il 03/03/2009 14:00
    e già... un altra noia, un altro giorno. spesso è la rabbia, una pura esplosione di rabbia, che può far spezzare questi momenti, che fa allentare i nervi... in attesa di un altro giorno, un altra noia... ci sarà il tempo per l'ultima birra?
  • virginia marcelloni il 20/02/2009 22:59
    sai... leggendo le tue parole ho avuto come l'impressione di averle già vissute.. di averle già lette.. di averle già scritte.. forse perkè sn sensazioni a me ormai già note... bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0