accedi   |   crea nuovo account

Danza

... mentre la danza ha inizio
ed il suono della musica diviene più incalzante,
il mio volto si illumina,
il mio corpo, le mie vesti variopinte
si muovono con la melodia,
avverto gli occhi di chi osserva,
rapiti.
Mi muovo sentendomi brezza,
il mio ventre diviene
onda che si infrange sugli scogli
e mille gocce d'acqua,
illuminate dal sole,
paiono frammenti di luce,
ed io,
divento parte del tutto e danzo,
danzo, danzo,
il ritmo della vita.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Stella Spina il 21/02/2009 19:28
    Bellissima. Complimenti
  • Fabio Mancini il 21/02/2009 19:16
    Bellissima! Forse all'ultimo verso sarebbe stato meglio scrivere: " danzo, danzo, al ritmo della vita." Presupponendo che sia la vita (ad) importi il suo ritmo. Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0