accedi   |   crea nuovo account

Per amico solo il cielo

Lacrime prismatiche
attraversate dal sole
con colori inesistenti
tracciano il cammino
di cauti passi dolenti.

Inferno in terra
è il loro nome
uomini affamati
dell’altrui pietà.

Attraversano deserti
di terre popolose
dove uadi formati
dai nostri aridi animi
assetano le speranze.

Recano con essi
gelosamente custoditi
sacchetti ricolmi
di povere ricchezze.

Quando il sole è spento
in compagnia dei ratti
si celano agli sguardi
nel calore di un fiasco
sotto un velo di stelle.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • lidia filippi il 30/12/2012 19:21
    pensieri tristi a descrivere in forma di poesia una triste realtà
    Un abbraccio, auguri di Buon Anno Nuovo
  • TIZIANA GAY il 24/02/2009 10:43
    sacchetti ricolmi di povere ricchezze... mi piace la farò mia! bravo!!!
  • Anonimo il 23/02/2009 23:07
    Bella.
  • Dolce Sorriso il 23/02/2009 21:37
    molto bella
    piaciuta
    Anna
  • Anonimo il 23/02/2009 16:44
    Malinconica, ma bellissima. Monica
  • Marcello Caloro il 23/02/2009 13:45
    Affezionati e buoni con me... Cos'altro potrei volere? Grazie. Marcello.
  • Anonimo il 23/02/2009 11:32
    Dura. La solitudine è una bestia che spesso non viene considerata, se non da chi ce l'ha... bravò.
  • Donato Delfin8 il 23/02/2009 10:06
    molto sentita. tristemente vera. grazie a presto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0