accedi   |   crea nuovo account

Mal d'Africa

Montagne all'orizzonte
sabbia asciutta
visi scavati nella roccia deforme.
Colori, profumi speziati
di aromi ancestrali.
Orizzonti che ingannano il senso
sensi ritrovati lasciati sopiti
nel silenzio riascolto la tua voce.
Non è “mal d'Africa”
è amore sconnesso e confuso.
Trovo senso nel tuo volto.
trovo senso nel mio essere
trovo senso nell'Africa e in Te!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • bruna lanza il 11/07/2012 15:09
    affascinanti e coinvolgenti i tuoi versi, piaciuta
  • Maria Carla Boccacci il 25/02/2009 11:37
    Caro Max. Io intenderei anche Amor sempre come una patologia... Mal e Amor, spesso intercambiabili... . P. S.: consiglio un viaggio nel deserto a tutti; gli orizzonti infiniti, il silenzio assordante... si torna diversi!
  • Adamo Musella il 23/02/2009 21:19
    Accomuna ogni volta che ritroviamo un posto in cui si perde la nostra fantasia... chiamando quel luogo casa... molto bella la tua Maria baci
  • cesare righi il 23/02/2009 18:04
    bella, ho desiderio di tornare tra i colori e i profumi speziati
  • Anonimo il 23/02/2009 17:52
    Mal D'Africa. Mal.. inteso sempre come una patologia.
    Amor d'Africa, e' quello che si prova.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0