PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ad Alex

Grida nel silenzio la sorda solitudine.
Lenta, cammina nella mia mente l'agonia
della tua assenza,
nel cuore pulsa forte
la voglia di abbracciarti ancora,
di potermi nuovamente perdere,
navigando nei tuoi immensi occhi verdi.
Ma quanto durerà quest'atroce sofferenza?
Quando non avrò più l'immenso timore
di dimenticare il suono della tua dolce voce
soffocato dai chilometri?
Ma sei bello.. la visione ancora nitida del tuo splendore
colma il vuoto dell'anima.
Ma sei bello.. se ricordo le tue mani tenermi stretta,
per proteggermi dalla cattiveria del mondo intorno.
Ma sei bello.. se ascolto in lontananza la tua voce
che mi sussurra "Ti amo"..
Ma sei bello.. anche se non sei qui, anche se a volte
mi sento sola.
Ma sei bello.. Alex.. ora e sempre, speciale e unico,
nella totalità perfetta del fuoco che accende
il mio amore per te.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Sara Braido il 02/11/2009 11:56
    Molto carina
  • Vincenzo Capitanucci il 24/02/2009 03:31
    nella totalità perfetta del fuoco che accende
    il mio amore per te.

    Bellissima Stella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0