PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Realtà durissime a lieto fine

Nascendo mi hanno strappato dall’anima Tua

cani affamati hanno divorato la nostra placenta

precipitandoci lacerati in giorni senza senso
dai vuoti abissali incolmabili
dove ti ritrovi a volte senza veramente volere d’amore in amore
in cacciatore e preda

Nella notte materna ho pianto ritrovando in un filo di luce
Il cordone ombelicale del mondo universale

Scendi per noi dalle stelle oh Madre divina

nel tuo più bel vestito in quel bianco gioioso Regina di terrestre Sposa

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Fiscanto. il 22/10/2009 16:54
    piaciuta
  • Anna G. Mormina il 24/02/2009 20:37
    ...'Scendi per noi dalle stelle oh Madre divina...'
    Scendi a portare gioia, Amore!
    Tristemente dolce e bella!... un abbraccio!
  • cesare righi il 24/02/2009 18:07
    Vincenzo sei Bravo
  • augusto villa il 24/02/2009 17:09
    bella bella!... lacerati in giorni senza senso... Bravo Vincenzo!
  • Anonimo il 24/02/2009 16:42
    MOLTO BELLA VINCENZO
    AURORA
  • Anonimo il 24/02/2009 14:17
    Magnifica
    Contessa Lara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0