PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Chi, Signore?

O Signore, chi invocherà
il tuo Santo nome,
quando a mia madre
mancherà la forza
di chiederti perdono?
Chi, Signore, continuerà
a recitare le sue preghiere,
quando le sue mandibole
resteranno serrate?
O Signore, chi le terrà le mani,
quando nell’ultimo viaggio,
con timore e affanno
Ti chiederà l’ingresso nel Regno?
Chi, farà questo, se non io.
O Signore?

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Riccardo Brumana il 25/02/2009 21:53
    poesia mossa da tanto amore... piaciuta.
  • Maria Carla Boccacci il 25/02/2009 10:06
    Dolcissima preghiera. Chi l'ha amata continuerà a pregare per lei. Il Signore la prenderà per mano, perdonerà e le aprirà le porte del suo Regno. È una donna fortunata, che ha avuto un figlio così nobile d'animo. Il Signore è vicino a chi ha sentimenti d'amore così puri. Complimenti
  • Cinzia Gargiulo il 24/02/2009 23:00
    Preghiera struggente. Tu sei un bravo figlio e invocherai il Signore per lei e le terrai la mano ma il Signore è vicino ai suoi figli a maggior ragione nei momenti difficili.
    Un bacio...
  • Kiara Luna il 24/02/2009 17:32
    Lo faranno il suo cuore e la sua anima che sono e saranno uniti a Lui dal filo invisibile della Fede...
    Dolcissima preghiera piena d'amore Fabio, bellissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0