PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Grazie

ti vedo allontanarti e andare via coi pezzi del tempo.
A te che avevi un sorriso per tutti
e ancora non mi sembra vero.

Mi hai insegnato che dare non ha prezzo,
che tutti hanno una possibilità.

Noi uomini,
animali pensanti in un universo che è immenso.

Ogni secondo mi riporta al mistero
di esserci,
io non lo so
io non lo so che cos'è la vita
che cosa non è.

So che le emozioni ci tengono
uniti e distanti
so che c'è un filo rosso
che ci unisce tutti
e che le lacrime hanno piu valore dell oro.

Prendo un momento
e ne cancello cento
e il mio cuore va a te
che puoi guardare con dignità
all'esistenza
e mostrarci il cammino.

... è quando tutte le luci sono spente
che vedo illuminarsi
il presente che ho davanti
e sento il vento soffiare memoria.

come un piccolo gatto rosso in mezzo a tanti gattini rossi.

Grazie...
grazie di avermi accolto
di avermi dato uno sguardo
che ne aveva dentro altri cento...

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Rodica Vasiliu il 16/03/2009 19:57
    Piaciuta!! R
  • cesare righi il 24/02/2009 17:32
    una bella poesia, la percepisco come preghiera. Bravò
  • Anonimo il 24/02/2009 13:43
    Uno sguardo, una riflessione sulla vita!
    Bellissimi versi
    Grazie
    Contessa Lara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0