accedi   |   crea nuovo account

Alba

Continua a scoccare,
inesorabile nella notte buia,
l'orologio della mia vita.
Sussulti di paura
squotono il mio petto,
lentamente,
respito l'aria intorno,
cercando frammenti di te,
galleggianti,
magari persi,
lasciati qui,
prima di partire.
Arriverà..
il giorno in cui l'alba
splenderà sui nostri corpi abbracciati..
Arriverà..
la notte in cui le tue mani
mi accompagneranno nei sogni..
Arriverà..
quella vita lontana, in cui sempre spero,
guardando l'alba e la notte
susseguirsi allo stesso ritmo,
scanditi da solitari secondi,
vuoti e insensati,
privi della tua dolce essenza,
che inebria la mia vita,
quando sei qui.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • stefano manca il 03/03/2009 18:32
    sei brava e dolcissima. l'amore poi, non ha età...
    sa di già sentito ma non è una banalità.
    è una costante
  • Dolce Sorriso il 28/02/2009 21:57
    bella poesia
    ma sono esterefatta del suo senso,
    sei troppo giovane per tali paure.
    Sei brava a scrivere!
    ciao
  • Anonimo il 25/02/2009 13:12
    Quando il ritmo dei secondi sembra unificarsi al battito del nostro cuore.
    Bei versi
    Contessa Lara
  • Marcello Caloro il 25/02/2009 13:01
    Bei pensieri in attesa del sorgere del sole... Ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0