PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

13 luglio 2005, ciao padre mio

Quando arriva come amica
è dolce la morte e silenziosa

Non si traveste, ma appare così
nel suo splendore e lotta
per la vita che verrà
contro la vita che se ne va

Quanto rumore nella tua
di vita
Indubbiamente un solco l’hai tracciato
con sudore e tenacia
hanno scavato i tuoi pensieri
lacerato il tempo le tue mani

Quanto, quanto rumore
aveva la tua vita
assordante al punto che
il silenzio è toccato ai figli tuoi

Poi è arrivata lei
come amante
amica intrigante
è stato amore a prima vista
e ti ha tolto dal rumore della vita

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0