PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Apparenti serenità

La malvagità peggiore
è quella vestita
di un’apparente mitezza,
in silenzi irreali
echeggiano momenti
svuotati delle parole
costretti, in un gelido torpore
sfocati e privi di colore.

Nell’intime prigioni
la malvagità senz’eguali
oltraggia gl’innocenti,
in un’apparente mitezza
ordisce agl’indifesi
soprusi d’ogni sorta
... tra grida silenziose
e apparenti serenità.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • alice costa il 10/09/2009 14:18
    bellissima..
    . quella grida silenziosa.. e apparenti serenità... una contrapposizione che fa riflettere
  • loretta margherita citarei il 17/03/2009 20:52
    mi ricorda un aforisma di luther king, e mi viene in mente carl panzaram, nel suo diario di un killer, da cui è stato fatto un film dal regista matcalfe, con james wood attore principale, ann0 1996. ti consiglio di leggerlo per capire ancora di più bella poesia ciao
  • Massimo Tusa il 12/03/2009 09:11
    È vero Anna, non abbiamo reclamizzato l'evento che ci ha fatto conoscere. Questa poesia è stata selezionata da un'iniziativa eccezzionale, un recital corale dove la fusione delle poesie è totale e gli autori stringono, cme nel mio caso con Anna, legami eterni. Vi invito a conoscere "LA CAROVANA DEI VERSI"
    Ciao
    Max
  • ANNA MARIA CONSOLO il 10/03/2009 16:16
    Ah Eccoti finalmente! Eri un po' sparito poeticamente! Forse meditavi nel deserto! hè se questi sono i risultati... ben vengano gli isolamenti... dai che tra poco si parte!!! Sei pronto per la carovanata?? Io non ne vedo l'ora! Bacio, Anna
  • Anonimo il 09/03/2009 21:03
    Molto bella... specchio di tante realtà... o falsità!
  • loretta margherita citarei il 08/03/2009 08:09
    i lupi travestiti da agnelli, ben descritti nel vangelo. L'ipocrisia è uno dei mali peggiori.
  • Anonimo il 25/02/2009 23:49
    Massimo, molto bella questa tua opera.
    Ha proprio ragione la malvagità, a volte si nasconde dietro il buonismo, che il più delle volte si prende gioco delle persone ingenue e innamorate dell'amore.
    Bisogna stare in guardia, ma per alcuni imparare la lezione è davvero ardua.
    Ciao
    Angelica
  • Riccardo Brumana il 25/02/2009 21:33
    già, mi ricorda quel concetto che recitava più o meno così;
    "la mossa migliore del diavolo è stata quella di far credere che non esiste"

    bellissima composizione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0