username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Una bella giornata di sole

Non può bastare
una bella giornata di sole
a sopire un’anima inquieta.

Quando smetterà di sentirsi
costretta in una gabbia?

Quando si sentirà
libera di volare?

No, non oggi,
non può bastare
una bella giornata di sole.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

25 commenti:

  • Mirka Naldi il 22/04/2010 16:08
    Grazie Barbara!
  • Barbara Scarinci il 28/03/2010 01:18
    Magari potesse bastare! Poesia molto bella!!!
  • Mirka Naldi il 09/11/2009 00:22
    grazie
  • claudia bugliani il 09/11/2009 00:07
    Piaciuta!
  • Mirka Naldi il 30/10/2009 23:10
    Quel sole va e viene, a volte scalda di più, altre di meno, a volte è pallido altre è più vivace.. ma sempre sole è
  • VINCENZO ROCCIOLO il 30/10/2009 18:04
    Amara constatazione, la tua, Mirka. Quando ci si sente in gabbia, quando si vive come dietro le sbarre, anche quelle invisibili, il sole non può essere che pallido, a spicchi, malinconico.
    È passato un po' di tempo da allora, e spero che il tuo sole ora non sia più a spicchi.
  • Mirka Naldi il 19/08/2009 12:58
    se li vediamo uguali o diversi credo dipenda da noi.. dal nostro stato d'animo..
  • Ivan Bui il 19/08/2009 12:46
    ... sole, luna, luce, buio... sempre uguali, eppure così diversi, soprattutto se li guardi da una gabbia.
  • Mirka Naldi il 03/06/2009 01:51
    Grazie mille, davvero!
  • Aedo il 10/05/2009 13:45
    No, non può bastare una giornata di sole, ma la voglia di liberare la propria energia, sì... Bella poesia|!
    Ciao
    Ignazio
  • francesco ganci il 02/04/2009 19:35
    Non una ma cento mille giornate di sole per la tua anima. Ciao Cosimo
  • antonio castaldo il 30/03/2009 17:10
    ma basta eccome... a farti sprigionare quelle emozioni che... ti portano
    a scrivere cose tipo "una bella giornata di sole" e non è poco anzi...
    veramente bella. kiss.
  • Anonimo il 28/03/2009 15:20
    il futuro è il vero mistero, il sole sicuramente splenderà con raggi più brillanti. ciao salva.
  • roberto cafiero il 22/03/2009 01:29
    Brava... non puo bastare una bella giornata di sole
  • Anonimo il 07/03/2009 11:55
    ben tornata Mirka... e' vero non basta.. ma e' l inizio per uscire dalla
    gabbia..
    un sorriso a te Aurora
  • Emanuele Perrone il 06/03/2009 22:05
    bella...
  • Stefano Bacci il 06/03/2009 21:02
    Esprime una grande sensibilità. Devi abbattere le sbarre che ti tengono prigioniera.
    Brava nell'esprimere questo sentimento.
  • Cinzia Gargiulo il 26/02/2009 19:37
    Mi dispiace che tu ti senta in gabbia, sei giovane cerca di aprire la gabbia e vola libera. Forse chi temi di far soffrire se gli parli con sincerità capirà...
    Poesia molto bella.
    Un abbraccio...
  • Nicola Saracino il 26/02/2009 18:24
    Almeno la pioggia può far arrugginire le gabbie, aumentare il desiderio di uscirne. Col sole invece la libertà fa più paura, e dispiace rompere una bella gabbia lucida al sole. Al sole si riesce a stare anche da ingabbiati, tutto sommato. Ben vengano nuvole e pioggia... prima possibile o, se è lecito chiedere, al momento giusto Nicola
  • Mirka Naldi il 26/02/2009 14:38
    Ringrazio tutti per i complimenti, davvero!

    Fabio, hai ragione, una bella giornata può cambiarti l'umore, è anche vero che se si è felici lo si è anche nei giorni di pioggia. La sofferenza e la delusione ci sono dal momento che mi sento un po' in gabbia e non credevo che mi ci sarei mai trovata. Almeno speravo. So che solo io ho la facoltà di venirne fuori, ma è difficile quando si ha poi paura di far soffrire a propria volta.
  • Alberto Veronese il 26/02/2009 09:02
    già... occorrono rarissimi casi fortunati! 'donc' sfarfalliamo ancora un po'
  • Anonimo il 26/02/2009 08:55
    Molto bella Mirka. 5 stelline e 1 abbraccio Monica
  • Fabio Mancini il 26/02/2009 08:05
    Ci leggo un po' di sofferenza e di delusione. Una bella giornata non può trasformarti la vita, ma può cambiarti l'umore. Tante gabbie ce le creiamo noi stessi, sono i recinti mentali, dove regna l'ignoto, l'ignoranza, il pregiudizio, il conformismo più becero, le nostre paure inconsce. Ma oltre tali confini virtuali c'è un altro mondo, come nel mondo antico per secoli si è pensato che il mondo terminasse con le Colonne d'Ercole, mentre al di là di esse c'era l'oceano e le Americhe. Così oltre alle nostre gabbie non c'è solo una libertà maggiore, c'è soprattutto più consapevolezza e conoscenza, perché "fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza" Dante. Un saluto, Fabio.
  • Vincenzo Capitanucci il 26/02/2009 06:36
    C'è ne vogliono diverse... ripetitive... e continue...

    Molto bella... Mirka... in fulmini di Sole...
  • Donato Delfin8 il 26/02/2009 02:40
    Bentornata!
    No non può bastare. Specialmente se guarda da dentro la gabbia!
    Bisogna romperla o almeno uscire a svolazzare un po'.
    Ma almeno è un buon inizio.. una boccata d'aria e di speranza!
    grazie a presto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0