username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Una giornata da... sogno

Svegliarsi,
dare il buongiorno agli sguardi curiosi dei monti,
e scrutare l'azzurro per cercare amorosi complotti di rondini.
Intingere gli occhi ed il cuore in colori
sparsi da anfore colme di mondo.

Indossare sinceri maglioni con giocosi filari di trecce,
in barba a passerelle di nomi inamidati.
Uscire con zaini affittati da pane ed allegria,
fare chiacchiere con torrenti scalmanati
e con cascate senza vertigini.

Cantare, come in preda ad un'ebbrezza di ossigeno,
e, a sorpresa, zuccherare il cuore con un tenero idillio di daini ignari.

Sentirsi parte di un immenso abbraccio di rami in amore,
incoraggiare incontri tra ranuncoli e stelle alpine,
in bouquet alpino di sposa,
per far nascere un nuovo fiore d'Amore.

Infine, sfidare il tramonto sulla strada del ritorno,
fra un pullulare di cavallette e di buonumore.

Ad un tratto,
uno squillo traditore pugnala l'udito...

È ora di svegliarsi e dare il buongiorno
a logici complotti di quotidiane lancette,
sorde ai canti antichi e profondi del cuore.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anna G. Mormina il 03/03/2009 21:18
    ... con un sogno come questo, (un cantico di vita e d'amore), si comincia una splendida giornata!... brava M. Cristna!... a presto!
  • cesare righi il 26/02/2009 21:46
    ... a logici complotti di quotidiane lancette... mi è piaciuta tantissimo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0