accedi   |   crea nuovo account

Il domatore sull'abisso (24 febbraio 2009)

Raschierò la mia pazienza
fino a vedere il pesante buio
dietro la flebile luce codarda...
statiche risate a denti stretti...
applausi guidati da servi fantasma
per bestiame umano
marchiato di spot...
e schiaffeggiato nell'intimità.
Sarà semplice accorgersi
quanto è facile
per la massa vendersi..
a caramelle avvelenate
di realtà in spray...
e deleterie supposte
di controllo emotivo.
Una schifezza
che verrà a galla...
e mieterà nuovi adepti
per l'elite degli illusi...
eletti ai salotti bene
dei grigi vampiri...
sorriderò così
di essermi scrollato dal cuore...
parassiti di plastica riciclata
anche se una lacrima...
cercherà la spiaggia
dove il sole adagiato
sta dormendo..
per regalare un nuovo sogno...
allo spettro delle tenebre.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • tanya belletti il 04/03/2009 21:30
    davvero eccezionale.. molto emozionante leggerti..
  • Rik Forsenna il 27/02/2009 13:30
    Grazie a tutti x i commenti...
  • Anonimo il 27/02/2009 09:52
    Bellissima e davvero originale... complimenti Rik!!!
  • Anonimo il 27/02/2009 09:32
    Rik! Piaciuta moltissimo!
    Contessa Lara
  • Vincenzo Capitanucci il 27/02/2009 09:08
    Ci vuole tanta pazienza... e prendere schiaffi nell'intimo infinito... per regalare un nuovo Sogno... a spettri delle tenebre...

    Splendida... caustica... Rik... ma pronte a domare amorevolmente l'Abisso

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0