accedi   |   crea nuovo account

Concerti e Difficoltà

Lì, dietro l'ombra dell'oscurità,
un uomo sta morendo,
di fame e povertà.

Le accecanti luci, nel mucchio della gente;
la musica tuonante, nasconde le parole;
io, un po' confuso, son lì ad ascoltare;
con le braccia tese al cielo,
cosa chiedo? ... Vanità!

Però più in la, dietro l'angolo,
nella notte, un uomo sta soffrendo,
le pene della sorte!

Io sono lì “al concerto”,
ma, non me ne sono accorto;
sapevo, ehm nel mio giusto...
“forse ho finto” e non ho visto...
c'è all'artista che saltella, canticchia,
riempie la scodella con i soldi della gloria;
ripieno di frastuoni e vane verità,
ritorno alla mia normalità.

All'ombra della notte,
un uomo è morto...
nella sua guerra, alle difficoltà.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 27/02/2009 22:23
    Bellissima struggente... un concerto di sensibilità... le tue poesie Attanasio...

    Quasi ogni secondo un uomo.. donna o bambino muore... perchè i nostri occhi non se ne sono accorti... o se se ne sono accorti fanno finta di niente... o non sanno disperatamente cosa fare... eppure basterebbero semplici gesti di ognuno di noi... in una catena liberante d'Amore...

    All'ombra della notte,
    un uomo è morto...
    nella sua guerra, alle difficoltà.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0