accedi   |   crea nuovo account

Bancarella

All’angolo del marciapiede,
tra turbinio di macchine,
ti vedo,
esposta a disattenti sguardi,
o bancarella di colorati fiori,
profumata di bellezza,
ora prostituita
in vile commercio.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • augusto picci il 28/02/2009 15:46
    Un aplauso alla tua poesia e uno al tuo attento sguardo alle tristezze sociali. Ti saluto, Augusto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0