accedi   |   crea nuovo account

Libri vecchi

Ancora
una volta ti ritrovi
ad inscatolare
libri inpolverati.

Se si potessero
metter via anche le delusioni
ed i dolori
con la stessa faciltà ...
forse non li dimenticheresti
quando li dovrai risistemare
in una nuova libreria a muro.

Ne prendi uno per volta
e per ognuno
cataloghi un pezzo del tuo cuore
una risata o un pianto...
intanto non sai neppure
dove ti rifugerai
per ricominciare.

Come ad un silenzioso
funerale
gli amici fedeli
ti porgono il muso
per un'ultima carezza,
dividendo con te
le tue lacrime,
scodinzolando fiduciosi
per un arrivederci
che però tu sai
che non ci sarà
mai più.

E li stringi a te
ancora più forte
portandoli dentro le tue carni,
sperando di non essere
dimenticato.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Donato Delfin8 il 05/08/2010 12:13
    grasssie ^^ 88x3
  • Cinzia Gargiulo il 28/02/2009 22:37
    Wow!!!!... BUONE!!!!... Ok!...
  • Donato Delfin8 il 28/02/2009 22:32
    grazie Dolce
  • Donato Delfin8 il 28/02/2009 22:30
    Ke bella idea ^^ siii buoni... ciok caldo caldo... io porto le frolle ke dici?
  • Dolce Sorriso il 28/02/2009 22:25
    ed eccomi qua...
    quanta ragione ha Cinzia in ciò che dice...
    bella poesia
    bravo Donato
  • Cinzia Gargiulo il 28/02/2009 22:17
    Certo che ne dici se preparo una bella cioccolata calda?... Porto anche i biscottini, stasera pensa a tutto il tuo angelo, ok?...
  • Donato Delfin8 il 28/02/2009 22:13
    grasssie ^^ e la ciok? senza appiccicaticcio?
    FLO.. zizi.. in ordine alfabetico.. preferisco
    Contessa, Giuliano, Vincenzo, Rodica, Bruno... grazie
    Sophie! mi dispiace! ma diminuirà.. mi scarico condividndo con voi grasssie!
  • Cinzia Gargiulo il 28/02/2009 21:52
    Credo che ognuno di noi sente un po' sua questa tua poesia. Purtroppo è uno stato d'animo molto diffuso ed io conosco la pura. l'ansia il sentirsi spaesati per non sapere da che parte ricominciare la propria vita, nè dove farlo.
    Nel mio caso non deciso io, ha deciso la vita e ho ricominciato dove avevo il mio lavoro perchè non potevo trasferirmi... Oggi resto dove sono per scelta consapevole...
    Stupenda e piena di dolore anche questa.
    Baciotti dal tuo angelo...
  • Anonimo il 28/02/2009 20:24
    Bella Nerò...
    con libri ricordi e lacrime... una rubrica in ordine alfabetico... forse senza alfabeto... nn ha un ordine, solo amore...
    cià Nerò...
  • Anonimo il 28/02/2009 17:49
    Hai reso in modo sublime il tuo sentire!
    Complimenti
    Contessa Lara
  • giuliano paolini il 28/02/2009 17:05
    e' che forse occorre instaurare una nuova qualita' del lavoro
    quella che semplicemente non sceglie tra buono e cattivo ma cresce ed apprende
    si stupisce che a volte magari la sorte sembra accanirsi ma che sa comunque vivere con ironia lo strano gioco che si chiama vita.
  • Vincenzo Capitanucci il 28/02/2009 16:24
    Portandoli dentro le tue carni...

    Bellissima Donato... ormai mi leggo...
  • Anonimo il 28/02/2009 15:59
    Donato hai centrato in pieno il mio stato d'animo attuale... non so come tu ci sia riuscito, ma non ho che da farti i complimenti.
  • Rodica Vasiliu il 28/02/2009 15:40
    I ricordi, come i libri hanno una loro vita propria... solo gli esseri non ritornano mai... Bella!! R
  • Anonimo il 28/02/2009 15:10
    Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0