accedi   |   crea nuovo account

Di getto

Scrivo per voi
il vostro essere nelle mie parole

Lo incontrerete dove quando
ed io
potrò parlare in voi

Ti affido
l'essere delle mie parole

Per me non so
Il mio ricordo muore se non ha radici
e se le ha non si può trapiantare

Il mio ricordo è se non è solo mio

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • loretta margherita citarei il 27/03/2009 17:24
    bellissima, ammiro anche i tuoi racconti
  • rainalda torresini il 18/03/2009 23:06
    poeta raffinato. Mi piace la frase il ricordoè se non è solo mio...
  • tanya belletti il 09/03/2009 12:26
    Grazie per questo getto di spontanetà del tuo essere..
  • Marta Niero il 03/03/2009 16:06
    fresca spontanea leggera
    eppure parla con profondità e maestria
    liberati più spesso, così, come bolla di sapone che vola eterea... saremo lieti di accogliere le tue perle
    un forte abbraccio
    M
  • Nicola Saracino il 03/03/2009 15:27
    Giuseppe, la tua è un'interpretazione di tutto rispetto, perché rispecchia il modo in cui tu vivi il testo e, nel merito, "l'essere delle mie parole" che ti sto affidando.
    Sophie: in tema di ricordo, ho un bel ricordo della Francia.
    Bruno: complimenti per l'immagine che hai scelto, si sposa bene con ogni possibile commento.
    Nicola
  • Giuseppe ABBAMONTE il 03/03/2009 13:52
    Nicola
    mi piace molto il titolo e si addice perfettamente alla poesiia. Che sembra costituita da una serie di pensieri, scritti di getto, in cui il filo conduttore è oscuro ma consistente.
    Mi piace molto la parte dedicata al ricordo. E richiama alla mia mente una frase (non ricordo di chi) che diceva, "la vita dei morti è nella memoria dei vivi" ad indicare che il sopravvivere alla morte è legato alla capacità di farsi ricordare.
    Quindi, davvero "il ricordo è se non è solo mio" ma, in questo caso, dei posteri. E ci fa sopravvivere alla morte.
    Un abbraccio
    Giuseppe
  • Anonimo il 01/03/2009 16:38
    Originale... davvero... particolare. Non so se il ricordo muore se non ha radici, alcuni credo le mettano nel cuore... piaciuta. Bravò
  • Anonimo il 01/03/2009 14:21
    Bellissima.
  • laura cuppone il 01/03/2009 14:01
    wow sono nella prima strofa in rima di una risposta di getto 2... eletta in virtù...
    se lo dici tu...

    grazie a te
    Laura
  • Nicola Saracino il 01/03/2009 13:53
    DI GETTO 2
    (rispondendo a Laura e Riccardo)

    O eletta in virtù!
    Sì, scrivo di più
    se lo chiedi tu.

    E quindi "di getto"
    saluto Torretto
    de panza e de petto!

    A Riccà, meno male che non te chiami più Spireto o Fafnir, sennò sarebbe 'n caz de trovà la rima!

    Salutone a Contessa Lara.

    Nicola
  • laura cuppone il 01/03/2009 10:20
    sono d'accordo su (quasi) tutto... perchè mi piace pensare che anche "trapiantate" le radici attecchiscano, prendano...
    le tue prenderebbero... eccome!!!

    bella di getto
    dovresti scriverne di più...
    bacio
    Laura
  • Riccardo Brumana il 01/03/2009 09:56
    più che un tentativo mi sembra una intenzione.
    non male comunque.
  • Anonimo il 01/03/2009 02:07
    Braco Nicola!
    Sono i nostri pensieri a renderci eterni!
    Buona notte e grazie
    Contessa Lara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0