PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Falso movimento

Le onde sempre in movimento
Vengono e vano in un continuo
Andirivieni sulla spiaggia.
Sembra che il mare è sempre di corsa
Anche se nel suo complesso rimane immobile.
Assomiglia tanto alla nostra anima
Che ogni tanto prende il volo verso l'alto,
Rimanendo sempre intrappolata nel nostro
Stretto corpo terrestre.
Immortali tutti due,
Vaganti nel tempo eterno, distaccato e puro.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • lucia pulpo il 14/03/2009 12:01
    Il mare della mia città, al contrario del tuo, spesso è calmo... una calma apparente perchè è pieno di correnti sommerse che non lasciano nessuna conchiglia, per sempre, nello stesso posto. eterno ma non immobile. Così come l'anima ed il corpo... la tua poesia mi piace ma non è sovrapponibile ai miei pensieri... e questa è la cosa più bella, estendere l'orizzonte oltre la propria linea d'orizzonte... Grazie!
  • Fernando Biondi il 03/03/2009 21:47
    sinceramente non ci avevo mai pensato, ma hai perfettamente ragione, una poesia perla di saggezza, ciao Fernando
  • laura cuppone il 01/03/2009 20:06
    eh si... l'anima é l'onda
    e il corpo
    l'orma...

    bella
    Laura
  • Anonimo il 01/03/2009 19:24
    Bella la tua similitudine tra il mare e l'anima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0