PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pazzia

A volte mi sporgo dentro me stesso
e ho paura.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Maria Rosa Cugudda il 19/05/2010 15:50
    molto riflessiva e apprezzata!
  • Anonimo il 02/03/2010 21:01
    Sagge parole. La paura di conoscere il nostro lato oscuro, con la preoccupazione di affogare in esso.
  • Anonimo il 08/11/2009 18:15
    niente di più vero...
  • laura cuppone il 01/03/2009 19:33
    quale terrore più grande
    di quello del vedersi
    dentro?
    ... che a volte poi
    si rivela l'unico
    posto abitabile...

    Laura
  • Anonimo il 01/03/2009 19:26
    Si a volte un mondo sconosciuto vive dentro di noi e allora compèrendiamo che anche noi stessi ci conosciamo del tutto.
  • Marcello Caloro il 01/03/2009 18:08
    I baratri sconosciuti e tenebrosi sono i più terrificanti. Saluti. Marcello.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0