PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La mia terra..

Acquerello di colori
dove sgorga la poesia,
meriggi assolati
e crepuscoli rosati,
albe lucenti:
dove il sole si diletta
a carezzar girasoli..

Luna che gioca
con sentinelle di cipressi,
querce che abbracciano
il sonno e canti
d'uccelli.

Terra antica:
dove la storia gronda da ogni lato
fra ulivi e viti e remoti casolari
vecchi castelli.
Colline acerbe e sode come seni di ragazza;
e il parlare duro e deciso ricorda
il rumore delle balestre..

Terra graffiante e sincera
ospitale e chiusa
terra che inganna ma onesta
terra di casa mia..

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 19/08/2016 04:35
    apprezzta... complimenti.
  • giuseppe gianpaolo casarini il 27/03/2013 14:02
    Lirica di dolce.. forte intensità per le belle e suadenti immagini..

    per l'intima personale riflessione..
    un inno amorevole all'amata terra natia!

    decisamente un bel poetare..
    brava!

2 commenti:

  • Anonimo il 01/03/2009 23:47
    Bellissimi versi.
    Un saluto
    Contessa Lara
  • Riccardo Brumana il 01/03/2009 23:05
    è una terra dai sapori antichi. bellissima!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0