PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La canzone scansione di uno Zoppo ed anche Orbo

Ho incontrato la mia anima ridotta in barbona
girovagava ubriaca fra i bassi ghetti della mia città

viveva male fra gli escrementi nel cesso del mio corpo

l’ho risollevata pulita lavata ripulita ed amata

farà di me il più grande ballerino in questo film illusorio del mondo

non lascerò più il tempo al tempo

colonna sonora di una mastodontica vita

scorrere via con l’orrore in un passo di tragica danza d’un destino nato rassegnato

bacerò appassionatamente i suoi piedi

realizzandoci in Amore quasi per caso!!!!

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • karen tognini il 21/12/2011 08:46
    Mi ha emozionata Vincenzo!!!
    sei Adorabile... ma lo sai!!!
  • Anna G. Mormina il 03/03/2009 10:26
    ... 'l’ho risollevata pulita lavata ripulita ed amata...'
    ... 'bacerò appassionatamente i suoi piedi...'
    Noi per primi dobbiamo volerci bene,... e con umiltà e amore baciare i piedi della nostra Anima!
    ... proprio una bella canzone!.. un abbraccio!
  • loretta margherita citarei il 03/03/2009 06:51
    l'intelligenza dell'uomo consiste nel risollevarsi dal torbido vivere e proiettarsi nella sua vera natura che è quella di amare se stesso e gli altri in egual misura. bravo nell'esprimere questa toa resurrezione nella luce dell'amore
  • Dolce Sorriso il 02/03/2009 21:07
    sai, penso che sei unico!
    un abbraccio
    Anna
  • cesare righi il 02/03/2009 11:49
    prima lettura del giorno: piaciuta, non poteva essere altrimenti... ma quanto scrivi... se non le leggo tutte dopo mi chiedo: chissa se quella non letta è più bella di questa?...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0