accedi   |   crea nuovo account

nel vento

Soffia il vento tra le foglie sonore
degli alberi nel bosco,
sopra le onde furiose
del mare in tempesta.
Trasporta rumori soffusi,
voci, grida, gemiti e risate irreali.
Volo sulle sue ali e vedo il mondo
caotico, vano.
La crudeltà non esiste,
sono solo un timido sguardo
che corre sulle nuvole.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Marcello Caloro il 03/03/2009 19:18
    Librarsi al di sopra dell'umane brutture. Piaciuta. Ciao.
  • Anonimo il 03/03/2009 19:07
    Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0