username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Magnete

occhi bassi
e poi ancora nei miei
e poi ancora ai tuoi piedi
come metallo
che tenta di sfuggire
all'inevitabilità
di una calamita

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 25/10/2009 12:04
    riflessiva, mi piace molto i versi che preannunciano altro... come una delusione
  • tanya belletti il 02/04/2009 15:05
    Breve
    intensa...
  • Anonimo il 08/03/2009 23:45
    bella dorian
  • Donato Delfin8 il 04/03/2009 12:10
    immagine molto bella di un atteggiamento importantissimo: lo sguardo.
    piaciuta. un saluto
  • Anonimo il 04/03/2009 09:56
    Si. Questa poesia ricorda un quadro impressionista. Tratti veloci colori spessi tutto come a catturare la luce di quel momento.
    Buon ritorno
    MAx
  • nicoletta spina il 03/03/2009 23:39
    Calamite sono gli occhi, il corpo e il sorriso.
    Molto bella!
  • Anonimo il 03/03/2009 23:13
    interessante... occhi timidi innamorati... attratti da magnetico sguardo!
    Bella!
  • Dorian Di il 03/03/2009 22:30
    Grazie Debora.
  • Dorian Di il 03/03/2009 21:54
    Non concordo Riccardo.
    È nata e voluta così.
    Il ritmo è dato dagli "a capo".
    Vedila come un' "impressione" più che come una poesia.
  • Riccardo Brumana il 03/03/2009 21:41
    interessante situazione... ma la mancanza di struttura e punteggiatura tagliano le ali a questa poesia.
  • dramaqueen il 03/03/2009 21:41
    Bella
  • Anonimo il 03/03/2009 21:31
    Tornato... che bellezza... sia che tu sia tornato.. che la poesia... un bisou

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0