PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'oplita

Accostati guerriero alla fonte di Nike,
poche gocce lambiranno le tu avide labbra.
Molto presto, alla copiosa polla di Thanatos,
potrai saziare, per l’ultima volta, la tua sete.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • loretta margherita citarei il 07/03/2009 19:44
    la morte, è una componente della vita, ma moltissime persone, con labbra avide, sono dei morti viventi, pur non sapendolo
  • Anonimo il 05/03/2009 12:02
    nooo... sono proprio rinco!!!!!!!!!!!!! "pubblicazioni"...
  • Marcello Caloro il 05/03/2009 11:53
    Cosa sono le "pibbicazioni"? Errore di battitura? Di nuovo! Shei proppriiioo disstrata!
    Ciao, Ciao.
  • Anonimo il 05/03/2009 11:45
    correzione: "carpe diem" ovviamente... errore di battitura... attendo le prossime pibblicazioni
  • Vincenzo Capitanucci il 05/03/2009 06:20
    Veramente bellissima... Marcello... tanto d'avermi ispirato una poesia... è una lancia di vittoriosa luce...
  • Anonimo il 04/03/2009 17:23
    Complimenti Marcello davvero bellissima.
  • Anonimo il 04/03/2009 12:22
    Bravo il 'soldatino di piombo'...
    Complimenti
    Contessa Lara
  • Anonimo il 04/03/2009 11:46
    In poche parole la sintesi perfetta del caarpediem... bravissimo!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0