accedi   |   crea nuovo account

Notte d'estate

Magnifica notte d'amore
vissuta fra gli ulivi,
distesi su un prato,
con una fatata, complice luna,
che discreta, faceva capolino.
Infinita estasi,
nostri adamitici corpi
fondersi in un'unica carne,
un unico cuore
battere all'unisono.
E le sorelle lucciole
illuminare
chiaroscuri delle nostre anime,
anime erranti di poveri amanti.


Credilo, mio dolcissimo amore,
mente chiunque dica
che i fiori non sbocciano
a mezzanotte

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Bruno Quattrone il 16/10/2012 19:26
    Romantica, dolce come la fioca luce di luna
  • augusto villa il 07/11/2010 16:44
    .. che bello quando succede ciò che hai descritto...
    Bravissima!!! ... Scritta bene!
  • Anonimo il 23/01/2010 10:47
    stupenda, che delicatezza, bravissima!
  • Ezio Grieco il 06/03/2009 14:07
    .. i fiori sbocciano a mezzanotte, all'una, alle due; importante è... curarli con coccole d'amore...
    clezio
  • Domenico Montaleone il 05/03/2009 19:58
    L'abbagliante luce dell'amore fa sbocciare nella notte. Bella!
    Ciao. Domenico
  • Massimo Tusa il 05/03/2009 14:51
    Una romaticissima nottata col valore aggiunto dei fiori che sbocciano a mezzanotte. E i chiaroscuri dell'anime erranti... innesca un dèja vù di vent'anni.
    Belle emozioni.
    Ciao
    Max
  • Ugo Mastrogiovanni il 05/03/2009 10:11
    Certo che germogliano i fiori a mezzanotte, e lasciano ancora più intenso il loro profumo quando si tramutano in versi come questi, peccato che a volte sono solo uno schiudersi incompleto, che rimane solo un ricordo.
  • Anonimo il 04/03/2009 23:24
    Bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0