PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

il mio cibo

Seduta sul mio scoglio ascolto il borbottio impetuoso del mare, cibo necessario per la mia fame di pace..
Di arte cibo i miei occhi affamati di immagini, il mio spirito assetato di sussulti.
Leggo versi cibo per i miei pensieri, poesie cibo per i miei sogni, le mie evasioni.
Di amicizia nutro i miei sorrisi, le mie vittorie, le mie sconfitte
E poi ci sei tu amore, cibo del mio cuore, dei miei dolori
del tuo cibo il mio corpo si sazia, la mia anima si sfama..

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Francesco Giofrè il 23/10/2009 12:24
    saziare il proprio corpo solo di amore
    difficoltoso ma possibile
  • Anonimo il 09/03/2009 22:48
    In fondo, Raffaella, siamo bestie fameliche in preda ai propri istinti... sempre affamati di tutto!
    Piaciuta 5 Stars
    Contessa Lara
  • raffaella Torraca il 07/03/2009 16:54
    Mi dispiace che nessuno abbia lasciato un commento per questa mia composizione che ritengo carica di significati importanti... Il mare, l'amicizia, l'arte, la poesia e l'amore quali cibo di vita...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0