PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

POVERI CRISTI

Al vento gira la ruota
dei ricordi
affamati di concretezze
macina utopie
difese da alibi
destino
lento fiume
che anche con devianze
mai lambì terra arsa
alle salite ove
groppi di carni
escrescenze di guai
assetati
si accoltellano
al calvario
unico premio

Poveri Cristi
nessun padre li designò
nè per vivere
nè per la croce
unica dote del tempo
già pronta alla nascita
-----------------------------
Da:Vite tremule
www. santhers. com

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • tania tania il 15/11/2007 07:33
    ... l'ultimo verso è stupendo! E stupendo è il modo in cui le tue parole si trasformano in una lama che ferisce per far meglio comprendere il tuo messaggio... complimenti.. Tania

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0