accedi   |   crea nuovo account

Nella luce di Arianna

Seguendo un filo d’Arianna in luce
esco in fulgido meraviglioso razzo

dal mio vorticoso labirinto dell’essere vano

per ritrovarti miracolosamente
da piombo fuso ad alchemico Oro

con il mio Minotauro felicemente gaudente

nel doppio cuore di un isolato prodigioso Asso

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 25/09/2009 18:30
    bella
  • claudia checchi il 06/03/2009 22:53
    Bellissima.. vincenzo.. un abbraccio.. claudia.
  • Anonimo il 06/03/2009 19:57
    Fonte dalle mille risorse.
  • Fabio Mancini il 06/03/2009 19:08
    Ottima composizione, Vincenzo! Complimenti! Sei inesauribile. Ciao, Fabio.
  • Anna G. Mormina il 06/03/2009 17:08
    ... tu Minotauro non lasci in Asso Arianna?... benissimoooooo!
    ... bella, bella!... ti abbraccio!
  • Anonimo il 06/03/2009 15:16
    Un Asso al quale legare un'infervorato Minotaurus con il filo d'oro della dolce Arianna.. Salutamela! Ciao!
  • tanya belletti il 06/03/2009 12:24
    suggestiva e ben fatta
  • Marcello Caloro il 06/03/2009 11:17
    Autocritica impietosa se, come par cogliere, ti identifichi nel minotauro. La quintessenza, nella trasformazione, nulla perde del tuo essere, pur mutando radicalmente nell'accettazione di te stesso.
    Come al solito cerco di cogliere l'aspetto più intimo... Sempre molto stimolanti le tue poesie. Cibo per la mente. Ciao.
    P. S. a proposito di mente... Vulcanica la tua. Come fai a partorire così tante idee e tradurle in poesie?
  • Marcello De Tullio il 06/03/2009 09:47
    Ti ringrazio del tuo commento sulla mia poesia Stelle, ma i tuoi scritti sono migliori dei miei e leggendo i tuoi versi intravedo tra le righe il vero cuore di un vero poeta. A presto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0